Azienda Agrituristica Venatoria Ciani Bassetti

Sei in: Regolamento. Salta il menu e vai ai contenuti



Regolamento

Fatte salve tutte le disposizioni contenute nelle vigenti leggi in materia di caccia e quanto stabilito dal calendario venatorio emanato dalla Regione del Veneto si dettano le seguenti modalità per l’esercizio della caccia in questa azienda agrovenatoria:

  1. Si fa obbligo di prenotazione.
  2. Il mezzo di trasporto sosterà in apposito parcheggio e per nessun motivo potrà essere introdotto nell’interno dell’azienda stessa.
  3. Il titolare della licenza di caccia si impegna a non cedere l’arma a terzi e si assume la responsabilità nei confronti di danni arrecati a persone, cose e colture.
    Acconsente inoltre ove richiesto alla effettuazione della fotocopia della stessa.
  4. Ogni cacciatore può esercitare la caccia entro il territorio assegnato e abbattere esclusivamente i capi di selvaggina stanziale richiesti per singola specie.
  5. Ogni cacciatore può portare il suo cane da ferma (esclusi i cani da seguita) nel numero massimo di 2 e in ogni caso, a giudizio dell’accompagnatore, non saranno ammessi cani scorretti.
  6. Ogni gruppo sarà costituito da un minimo di tre cacciatori e avrà a disposizione tre ore circa.
  7. A ogni cacciatore sarà addebitato il costo per capo di selvaggina stanziale da questi richiesto e per lui lanciato. In ogni caso dovranno essere pagati tutti i capi abbattuti o anche feriti indipendentemente dal numero di capi lanciati.
  8. Ogni cacciatore sarà tenuto ad acquistare minimo cinque fagiani/starne.
  9. Le cartucce sparate non devono essere disperse nell’ambiente.

Il concessionario si riserva di apportare modifiche al presente regolamento, senza obbligo alcuno di comunicazione ma con la semplice affissione dello stesso nei locali dell’azienda.